ME
NU

Preghiere dei fedeli per la Messa

mosaico in S. Sofia - Istanbul

Introduzione 

Affidiamo alla bontà e misericordia di Dio Padre la nostra vita, la nostra parrocchia e tutta la Chiesa: per l’amore che egli ci ha dimostrato in Cristo Gesù e per la fede dei suoi santi, ascolti la nostra voce e goda di vedere l’umiltà e la fiducia con cui lo preghiamo. Diremo: Donaci il tuo Spirito, o Padre!

 oppure

Ci rivolgiamo con fiducia e gioia a Dio, nostro Padre misericordioso e fedele: gli presentiamo la preghiera di tutta la Chiesa riunita attorno al Figlio suo per essere purificata e rafforzata nello spirito di servizio e di umiltà. Ripetiamo:

Rafforzaci nella fede e nell’amore, o Padre! 

 1.

Con il battesimo ci hai accolti nella tua santa Chiesa: concedici di essere portatori della tua santità e fedeltà, perché pastori e fedeli perseverino nella carità, e, grazie alla loro testimonianza, molti altri siano attirati a te. Preghiamo

Tu ci chiami a collaborare con te per un mondo fraterno e umano: grazie al nostro impegno di vivere il Vangelo, fioriscano tra i giovani vocazioni sante alla famiglia cristiana, al servizio nella società, al sacerdozio, alla vita consacrata e missionaria. Preghiamo

Tu ci hai dato il tuo Figlio come Parola e pane di vita: benedici fanciulli e ragazzi delle nostre famiglie, guidali nelle scelte della vita e ispira genitori e padrini ad essere esempio vivente di carità e santità. Preghiamo

Sulla croce attiri tutti a te: metti il desiderio di amarti in coloro che si sono allontanati dalla tua Chiesa. Concedi loro umiltà, e la gioia di tornare per godere la comunione del tuo Spirito! Preghiamo

Dona alla nostra società civile governanti saggi, prudenti, attenti alle necessità delle persone e delle famiglie, capaci di promuovere comunione e amore alla vita che ci hai donato! Preghiamo

Sacerdote: O Padre, che ci chiami tuoi figli e ci vuoi santi come tu sei santo, ascolta le preghiere che ti presentiamo e quelle che nemmeno sappiamo esprimere. Te lo chiediamo per Cristo Gesù, nostro Signore.

2.

La tua Chiesa è luce per il mondo: concedi al Papa e a tutti i nostri vescovi sapienza e consiglio per guidarci a te, e a noi tutti, tuoi fedeli, dona umiltà e spirito di comunione. Preghiamo

Donaci di cercare la tua Parola perché ci rinnovi con la sua forza, affinché riusciamo a vivere in carità e unità, per compiere la missione della tua Chiesa e colmare la fame spirituale del mondo. Preghiamo

Tu che ci chiedi di donarci il perdono, concedici la forza per poterlo fare, in modo che diventiamo, gli uni per gli altri, strumento della tua misericordia! Preghiamo

Il tuo Figlio unigenito è venuto per servire e non per essere servito: concedi ai governanti delle nazioni la capacità e la volontà di cercare il bene di tutti, la giustizia, la protezione dei deboli e dei poveri. Preghiamo

Tu ci vuoi riunire, come la chioccia che chiama i pulcini per nutrirli e difenderli: ti preghiamo per i piccoli e i giovani che soffrono le tentazioni più forti di star lontani da te. Ti preghiamo per le persone sole e per chi non si può confidare con nessuno. Abbi misericordia di loro e aiutali! Preghiamo

Sacerdote: O Padre, che ci chiami tuoi figli e ci vuoi santi come tu sei santo, ascolta le preghiere che ti presentiamo e quelle che nemmeno sappiamo esprimere. Te lo chiediamo per Cristo Gesù, nostro Signore. Amen

 

3.

Gesù ti ha pregato per l’unità dei suoi discepoli: concedici un amore forte per te, l’umiltà del cuore, la capacità di ascolto dei fratelli, cosicché superino i risentimenti, l’orgoglio e le pretese che dividono la tua Chiesa. Preghiamo

Tu ci chiami a collaborare con te per un mondo fraterno e umano: grazie al nostro impegno di vivere il Vangelo, fioriscano tra i giovani vocazioni sante alla famiglia cristiana, al servizio nella società e nella parrocchia. Preghiamo

Hai accolto la fede dei peccatori e hai donato loro il perdono: abbi misericordia di noi e di coloro che non osano avvicinarti per chiedertelo con umiltà. Preghiamo

Sei l’unico Salvatore dell’uomo: metti la sete di te nel cuore di coloro che si sono lasciati vincere da pigrizia o da tentazioni e non cercano più i sacramenti della tua Chiesa per avere la vita ed essere salvati! Preghiamo

Il tuo Figlio ha dichiarato grandi quelle persone che hanno bisogno d’aiuto: concedi ai governanti della nostra nazione la volontà di servire i deboli e i poveri, la giustizia e l’attenzione ad ogni vita umana. Preghiamo

Sacerdote: O Padre, che ci chiami tuoi figli e ci vuoi santi come tu sei santo, ascolta le preghiere che ti presentiamo e quelle che nemmeno sappiamo esprimere. Te lo chiediamo per Cristo Gesù, nostro Signore.

/// Padre misericordioso, cedendo alla tentazione del divisore abbiamo coltivato antipatie e discordie. Ora non siamo più capaci di ricomporre le nostre divisioni: donaci il tuo Spirito di unità, mandaci chi ci aiuti a chiedere perdono e a perdonare, perché questa è la tua volontà, che i tuoi figli si amino come fratelli! Te lo chiediamo nel nome di Gesù Cristo nostro Signore! Amen. ///